Cos'è il commercio Equo

Il Commercio Equo e Solidale è un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove giustizia sociale ed economica, sviluppo sostenibile, rispetto per le persone e per l'ambiente, attraverso il commercio, la crescita della consapevolezza dei consumatori, l'educazione, l'informazione e l'azione politica. Il Commercio Equo e Solidale è una relazione paritaria fra tutti i soggetti coinvolti nella catena di commercializzazione: produttori, lavoratori, Botteghe del Mondo, importatori e consumatori.

Il commercio Equo

Botteghe nel mondo

Le Botteghe del Mondo sono organizzazioni di distribuzione al dettaglio dei prodotti del commercio equo che condividono gli obiettivi del Commercio Equo e Solidale e rispettano il criterio di promuovere iniziative di economia solidale al meglio delle proprie possibilità.

Il giusto prezzo

Nel Commercio equo sono i produttori stessi a determinare il prezzo del prodotto. Il prezzo talvolta include ulteriori margini riconosciuti ai produttori per forme di assicurazione e per investimenti in progetti sociali autogestiti dalle comunità locali; altre volte, per esempio, coltivazioni biologiche. In questo modo viene fornita la possibilità di passare, nel lungo periodo, da condizioni di mera sopravvivenza a condizioni di autosussistenza.

© 2007 Tutti i diritti riservati - Partita IVA 08091651003 Progetto grafico e coordinazione lavori: M& Comunicazione    Xhtml/CSS: Bifoz